LE DROGHE PSICHEDELICHE INDUCONO UN PIU' ALTO LIVELLO DI CONSAPEVOLEZZA

Qual è il livello di coscienza dello stato psichedelico? Empiricamente, misure di diversità del segnale neurale come entropia e complessità di Lempel-Ziv (LZ) presentano un punteggio più alto per lo stato di riposo ad occhi aperti che per gli stati con basso livello cosciente come l'anestesia indotta. In questo studio sono state calcolate queste misure per segnali spontanei magnetoencefalografici (MEG) negli esseri umani durante gli stati alterati di coscienza indotti da tre sostanze psichedeliche.

Le registrazioni MEG di soggetti sani sono state valutate dopo l'assunzione di un placebo e dopo l'assunzione di una droga psichedelica. I dati provengono da tre diversi esperimenti; in ciascuno, una diversa sostanza è stata somministrata per via endovenosa a diversi partecipanti: dietilamide dell'acido lisergico (27), ketamina (10) e psilocibina (28).

La domanda principale era se il segnale spazio-temporale di diversità delle registrazioni MEG aumentasse o meno nello stato psichedelico, così sono state calcolate LZS, LZC, ACE e SCE per tutte e tre le condizioni di droga e placebo e confrontati i loro punteggi a livello dei partecipanti e di gruppo. Per escludere la possibilità che eventuali cambiamenti osservati potessero essere attribuiti unicamente alle variazioni di profilo spettrale nel complesso, abbiamo anche calcolato queste misure di diversità normalizzate dai punteggi per dati di phase-shuffled (indicate come: ACE N , LZC N , LZS N e SCE N).

Attraverso tutte le sostanze e per qualsiasi misura di diversità (eccetto SCE N), abbiamo trovato maggiore diversità del segnale nello stato psichedelico rispetto alla condizione placebo, per la maggior parte dei confronti raggiungendo la significatività statistica. L'aumento più consistente per tutte e tre le sostanze, rispetto al placebo, è stato per LZS N, con alti punteggi medi per l'86%, 100% e il 93% dei partecipanti per psilocibina, ketamina ed LSD, rispettivamente. Considerando altre misure, in particolare ACE, LZC e LZS, tutte hanno segnato in media valori significativamente superiori sia per ketamina che per LSD rispetto al placebo. Le differenze per psilocibina rispetto al placebo non hanno raggiunto la significatività per una qualsiasi delle misure, anche se un valore più alto per la psilocibina è stato osservato per la maggior parte dei soggetti.

Attraverso i tre esperimenti, diversi questionari sono stati impiegati per i partecipanti per valutare in modo retrospettivo la loro esperienza psichedelica. Il punteggio totale tra tutte le domande, essendo un indice della intensità complessiva dell'esperienza psichedelica, era strettamente correlato con LZS N per psilocibina e ketamina.

Questi risultati suggeriscono che la presenza costante della fenomenologia psichedelica costituisca un elevato livello di consapevolezza, superiore a quello del normale stato di veglia - come misurato dalla diversità del segnale neurale.

fonte: Increased spontaneous MEG signal diversity for psychoactive doses of ketamine, LSD and psilocybin. Michael M. Schartner, Robin L. Carhart-Harris, Adam B. Barrett, Anil K. Seth & Suresh D. Muthukumaraswamy. Scientific Reports 7, Article number: 46421 (2017)

E-mail Stampa PDF